Alluvione: anniversario fra incompiute

A tre anni dall'alluvione del 18 novembre 2013, che solo a Olbia ha causato nove vittime, la città ha ancora ferite aperte, che bruciano ancora di più in occasione dell'anniversario. Un dolore per i morti, i familiari, ma anche per i danni subiti. Nonostante questo, però, la città non si arrende e vuole tenere alta la memoria. Per venerdì sera ha organizzato una fiaccolata, per ricordare quei tragici fatti di tre anni fa, che percorrerà le 'vie del fango' partendo da via Aspromonte, davanti alla chiesa di Sant'Antonio, per poi percorrere via Vesuvio, via tre Venezie, via Lazio, via Barbagia sino ad arrivare in via Belgio, dove persero la vita la piccola Morgana e la mamma Patrizia Corona. Gli abitanti e gli amministratori, impegnati nella ricostruzione e nella messa in sicurezza delle aree, devono fare, però, i conti con la lentezza della burocrazia che, ad esempio, affossa la ricostruzione della strada di Monte Pinu.

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. "Giovani per parlare ai giovani", l'Avis Olbia scommette sulla comunicazione.
    Sardegna Reporter
  2. Turista italiano in Brasile accoltellato a morte per rapina
    Sardegna Reporter
  3. Roma, studente 19enne arrestato per spaccio nel Nomentano
    Sardegna Reporter
  4. Sassari, Mater Ecclesiae: la parrocchia 2.0 compie cinquant'anni
    La nuova sardegna
  5. Referendum, il No resuscita le quattro Province sarde: costeranno 320 milioni all'anno
    La nuova sardegna

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Palau

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...